Home / CULTURA

CULTURA

  • Natalia Jiménez Aristizabal

  • Natalia Jiménez Aristizabal

  • Finlandia

  • Fer Mendoza

  • Adriana Valentini

  • Adriana Valentini

  • Natalia Jiménez Aristizabal

  • Andrea Vaccaro

  • Roberto Vela

  • Vincenzo Raffa

  • Adriana Valentini

  • Cité Universitaire

  • Roberto Vela

  • Natalia Jiménez Aristizabal

  • Sonny Delvecchio

  • Sonny Delvecchio

  • Orleo Marinaro

  • Orleo Marinaro

  • Baldassarre Aufiero

  • Teodora Koeva

  • Lorena Hidalgo

  • Lorena Hidalgo

Finalmente una brutta poesia per te.

Finalmente una brutta poesia per te. Senza cuori, senza rumori, senza niente. L’ho pensata mentre mi pettinavo, ho visto il tuo reggiseno appeso al rubinetto della doccia, e niente, ho detto: Che brutto! Finalmente una poesia brutta soltanto per te, ...

Leggi Articolo »

Tu mi cerchi nel giorno. Io, nella notte.

Tu mi cerchi nel giorno. Io, nella notte. Prima del tramonto gli uccellini cantano per nostalgia. Prima dell’alba per qualche rimpianto. Luce o tenebre. Lo sai … Non avremo mai un posto alla pari. Sempre un susseguirsi di prima e ...

Leggi Articolo »

“L’arte Nascosta” di Picasso

Ci sono opere che un artista, un vero artista, realizza non a scopo di lucro, ma per il puro e semplice piacere di trasferire su un supporto i propri più profondi sentimenti. Il LAC Museo d’Arte della Svizzera Italiana (Lugano), ...

Leggi Articolo »

Ho sempre preferito le foglie alle persone.

Ho sempre preferito le foglie alle persone. Disse il ramo al tronco. Basta discutere! Ma li ascolti quei due? Disse l’albero alla radice. Mi ha piantato un uomo. Disse la radice alla terra. La terra sorrise e parlò alla rugiada. ...

Leggi Articolo »

Intanto

Intanto, mentre cerchi la tua strada, adattati ad altre vie per sopravvivere, mi raccomando però, non fermarti sul comodo “intanto”. Succede vero? Troppo spesso. A te è successo? Intanto, sono di nuovo a cercare vie. “Avverbi” maledetti … Gianluca Nadalini, ...

Leggi Articolo »

“FRIDA KAHLO STUPRATA DALL’IMMAGINE”

  Divorata, scorticata, stuprata più e più volte dalla critica anima e corpo che, comodamente, continua a seppellire la sua arte sotto quello che definiamo “fridomania”. Violentata da quell’ibrida icona stereotipata di artista/dannata che il mito le ha cucito addosso, ...

Leggi Articolo »

POTEVAMO FARE TANTE COSE

Io e te. Tante e di più Quelle che piacciono a te Quelle che piacciono a me Potevamo salire in cima alla montagna E li guardare i milioni di stelle guardare la nostra voluttà, guardare il nostro idillio Potevamo nuotare ...

Leggi Articolo »

Della tua vita, sei l’intera libreria.

Ricordatelo sempre. Non sei una parola. Non sei la frase che sottolinei. Non sei una didascalia. Nemmeno un capitolo importante. Non sei soltanto una pagina. Della tua vita, sei l’intera libreria. Gianluca Nadalini, gennaio 2018 – © Mozzafiato

Leggi Articolo »

Potevamo fare venti figli.

  Potevamo fare venti figli. Dieci biondi e nove mori. Uno uguale a te. Forse anche un po’ a me. Potevamo fare venti cose belle. Dieci vacanze e nove giornate sulla luna. Un giorno con te. Insieme. Due colibrì attorno ...

Leggi Articolo »

JAMES NACHTWEY: “MEMORIA COLLETTIVA”

“Fame, Droga, AIDS, Disastri Naturali, 11 Settembre” Questi sono solo alcuni dei 18 titoli che racchiudono al proprio interno manciate di pixel, componendo quelle realtà che James Nachtwey ha voluto imprimere nella nostra memoria. Per la prima volta in assoluta ...

Leggi Articolo »