Home / LIFESTYLE / Destra-Sinistra / Nessuno si senta escluso

Nessuno si senta escluso

Francesco De Gregori diceva nella splendida canzone  “ La storia siamo noi ” che nessuno doveva sentirsi escluso dalle responsabilità di quello che ci accade attorno.

Pamela Mastropietro

Oggi, nessuno è escluso da entrambi gli episodi che sono accaduti a Macerata, nell’ultima settimana.

Dai nostri rappresentanti, che con un’ indegna politica dell’accoglienza, hanno permesso a delinquenti di entrare nel nostro paese e di essere una minaccia quotidiana, a coloro che giustificano con un “ però”, la folle azione di uno squilibrato come Traini.

Perché, se da entrambe le parti si strappano le vesti come Caifa quando gli portarono al suo cospetto Gesù, non abbiamo ancora capito che la violenza non ha colore, da qualsiasi parte venga.

La Storia (quella con la S maiuscola) ci ha insegnato che la strage di Marzabotto o le foibe jugoslave sono identiche, hanno lo stesso odore, quello del letame.

E purtroppo lo stiamo dimenticando.

Baldassarre Aufiero, febbraio 2018  – © Mozzafiato

 

 

 

Ufficio Stampa