Home / CULTURA / "Sempre caro mi fu quest'ermo colle" / Il rubinetto perde acqua.

Il rubinetto perde acqua.

Il rubinetto perde acqua.

A volte mi piace sentire il rumore.

A volte bisognerebbe avvisare il riparatore di gocce, ma tu sei lì che ascolti il contatto dell’acqua sul metallo.

Cadenzato. Studiato. Rilassato.

Il riparatore di gocce riposa.

Nella tua mente attendi lento il suo risveglio.

Ti piace ascoltare le parole delle gocce.

Ti adagi nel silenzio di quelle gocce.

Una rara malinconia, di quelle che regalano i giorni appena tiepidi di sole,

tu ascolti la solitudine, la disarmante armonia di ogni goccia che scende,

vorresti essere almeno una di quelle gocce.

Interessanti gocce, almeno una volta, una goccia.

Sono un riparatore di gocce che ritarda, che ascolta le gocce.

 

Acqua sul metallo.

Gianluca Nadalini, febbraio 2017 – © Mozzafiato

Ufficio Stampa