Home / LIFESTYLE / Resort Glamorama di Cristiano Burani.

Resort Glamorama di Cristiano Burani.

Un bouquet celeste profuma la nuova collezione RESORT 2016 di Cristiano Burani. Così fresca e spumeggiante che sembra un inno alla gioia del mare. Lo stilista reggiano l’ha presentata ai 5000 visitatori, buyers italiani e stranieri – fra i quali molti appassionati del brand Burani – che hanno partecipato al White Show di Milano, durante la Man Fashion Week.23_CRISTIANO BURANI resort16
Il fondatore del ‘White’, Massimiliano Bizzi, ha fortemente voluto la presenza di Cristiano all’evento, come special guest della nuova area only woman, tenutasi a Milano dal 20 al 23 giugno. I capi della maggior parte delle sfilate contrassegnate dal marchio Resort 2016 arriveranno nei negozi a dicembre, pronti per essere sfoggiati nella prossima stagione calda.

Burani ha denominato il suo Resort Glamorama. Come un noto romanzo di Bret Easton Ellis. Per una nuova femminilità, ma che sia all’insegna della consapevolezza.

08_CRISTIANO BURANI resort16All’interno della collezione si distingue un approccio metropolitano e casual, per gli abiti di ogni giorno, confezionati con allure sartoriale. E’ la preziosità delle finiture e dei dettagli a determinare un nuovo concetto di lusso: in passerella vediamo tessuti jacquard dal design geometrico e astratto, maxi tasche e particolari a righe che donano agli outfits un mood urban-ginnico. Invece le mousseline di seta e cotone stretch e i ricami crespi ondulati in rafia 3D sono proposti in colori freschi: giallo lime, rosso passione, indigo blue, bianco puro, juta khaki, ma anche mixati insieme al fucsia brillante e a fili turchesi. Leggermente sovradimensionati, gli impermeabili sono creati con jacquard 3D, tessuto di lino-cotone e lino con strisce di cotone morbido.

La lingerie, raffinata, sposa la camicia di taglio maschile, e si mostra attraverso abiti di seta e chiffon in colori pastello.

ACCESSORI

Le ballerine hanno toppe di stoffa, i tacchi alti sono di legno e pelle.

Tra i tessuti, notiamo con piacere la presenza del lino, ricamato a mano.

Lara Ferrari, luglio 2015 – Mozzafiato Copyright

Ufficio Stampa