FRA LE MANI DEL VENTO

Ti contemplo,

mentre scruti la mia vita,

accasciata nel lato più oscuro

di ogni bicchiere sporco

di quelle speranze,

che al mattino lasciano

in punta di piedi

la stanza dei miei sogni.

Ti sorrido,

mentre spulci esterrefatta

tutti quegli sbagli,

accumulati sul mio zerbino

intriso di volti e realtà,

dissolte in una fiaba

dopo la mezzanotte.

Ti saluto,

e le lancette ingrigiscono

ancora un po’

al rintocco di ogni bivio

imboccato a luci spente,

mentre

le vele del mio spirito trepidano

fra le mani del timoniere

imperscrutabile

del mio vagabondare…

Il vento.

Sonny Delvecchio, ottobre 2017 – © Mozzafiato

admin