Home / LIFESTYLE / Questione di stile

Questione di stile

Oggi, nella prestigiosa ed elegante Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale a Milano, è stata presentato il “Milan Urban Food Policy Pact”.

Una nobile iniziativa nella quale cento sindaci provenienti dalle città di tutto il mondo,
firmano un patto per rendere le politiche alimentari urbane più sostenibili.
Quattro i principi che lo ispirano:
  • garantire a tutti cibo sano
  • promuovere la sostenibilità alimentare
  • educare alla sana alimentazione
  • ridurre gli sprechi
Sicuramente una filosofia ed uno spirito legati ad Expo 2015.Pisapia 1
A metà evento il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e il sindaco di Barcellona Alda Calau hanno tenuto una breve conferenza stampa.
Colui che vi scrive ha rivolto le seguenti domande ai sindaci in questione.
Ovviamente una a testa.
A Pisapia, che aveva messo in risalto l’importanza della realtà quotidiana nell’esercizio delle sue funzioni,
ho chiesto di condividere con noi giornalisti un’opinione su quello che sta succedendo a Roma e al suo collega Ignazio Marino.
In effetti, sottolineavo come la “realtà quotidiana” attuale, da lui citata, supera le sue competenze “geografiche/territoriali”,
per coinvolgerlo  come rappresentante pubblico “nazionale/internazionale” .
Soprattutto ora che è il sindaco della città che accoglie un evento mondiale così importante come Expo.
Alda

Il Sindaco di Barcellona dottoressa Alda Calau

Al sindaco di Barcellona, la dottoressa Alda Calau, ho chiesto un’opinione sulla indipendenza della Cataluña: mi ha fornito una risposta dettagliata, parlando della speranza di milioni di persone, defraudata dalla mancanza di cultura democratica, del potere centrale del governo di destra.

Invece, il nostro sindaco, non ha risposto sulla questione Marino, parlando genericamente di Milano come locomotiva d’Italia.
L’insoddisfazione per la mancata risposta, veniva superata quando, a fine conferenza stampa, avvicinandomi al sindaco di Barcellona Alda Calau, la ringraziavo della sua disponibilità, aggiungendo che la sua risposta era stata più completa di quella del suo collega.
Lei mi ha sorriso, mi ha stretto la mano e sussurrato: “ognuno ha il suo stile”.
Esattamente.

Baldassarre Aufiero, ottobre 2015 – © Mozzafiato (Riproduzione riservata)

admin