Home / LIFESTYLE / DUE DEL GIORNO / Due natatorio e Due ascensorale

Due natatorio e Due ascensorale

DUE NATATORIO: Due tipicamente estivo (la piscina mal si presta,è molto poco poetica!), marino o lacustre che sia (la variante fluviale è estremamente limitata, quasi un vezzo).

Le varianti “vieni a fare il bagno” o “raggiungo la tipa in acqua” sono sostanzialmente simili: se nuota come te non prova nessuna emozione, se nuota peggio di te può essere intimorita dal seguirti; ma il dramma è quando nuota meglio di te: la figuraccia ed il conseguente Due da inadeguatezza sono assicurati!
E se fosse lei a venirti per caso vicino mentre stai già sguazzando? Beh, si ricade sempre in uno dei casi precedenti!
Meglio immergersi da soli; o con qualcuna che già si è assaporata, per provare situazioni diverse..o per malcelare eccitazioni e intimità.
  
 Due ascensorialeDUE ASCENSORALE: ebbene sì, anche quel metro quadro-a volte scarso-è fucina di tanti Due, declinati in tante varianti.
Dalla tipina magrolina che finge di non riuscire ad entrare nell’ascensore che le hai appositamente fermato-rischiando l’ira degli altri occupanti-quando ci entrerebbe un obeso; all’acida che vedendoti arrivare sorridente e beato per l’inattesa grazia di trovare una cabina occupata solo da una ragazza, ti chiude le porte in faccia, fingendo-e a volte neppure-di non averti visto.
Dall’imbarazzata che, non avendo potuto evitare la tua presenza a bordo, s’inventa di dover fare chissà cosa col telefono o altro proprio in quel minuto che dura la corsa, oppure osserva qualsiasi inutile angolino o puntino della cabina pur di non guardarti; alla defilata che, qualora vi siano più impianti, preferisce attendere quello con più coda (o persino arretrare nella coda!) pur di non incontrarti;
Fino all’isterica che si spaccia per claustrofobica e prende le scale!
Rara da noi è la variante “lift” (così è chiamato per traslazione l’addetto al mezzo presente in molti lussuosi alberghi,soprattutto americani), ma solo perché tale figura in Europa è estremamente rara. La dinamica è ovvia: costui, con qualsiasi scusa, accompagnerà sempre prima la miss di turno da sola e poi-forse-voi. Questo però rientra più propriamente nella vastissima casistica degli antipaticissimi Due da lavorantes di cui una prossima volta si dirà.

Il Conte, agosto 2015 – Mozzafiato Copyright

admin