Home / LIFESTYLE / Destra-Sinistra / La società dei magnaccioni.

La società dei magnaccioni.

Sono appena tornato da Roma. Splendida città. L’energia storica, culturale ed artistica che si respira è incredibile. Ogni angolo ti parla della bellezza. Vedere vicini un resto dell’epoca romana e un palazzo rinascimentale è di un’emozione senza fine.Parata

Inoltre ho avuto il piacere e il privilegio di assistere alla Festa della Repubblica e alla Parata Militare del 2 Giugno. Dove la vera celebrazione è stata quella di uomini che portano la divisa, per pochi soldi e con molto onore. Essi credono ancora alla Patria ed ai valori che dovrebbe trasmettere alla società intera.

Ma a lato di questa positività e di questa società “ideale” esiste quella più concreta e reale quella dei “magnaccioni”.

Quella composta da infimi personaggi che “se vogliono magnà Roma”.

L’altra sera passeggiavo in una splendida notte di luna piena per i Fori Imperiali (ahimè senza fidanzata o compagna).

enzopedrocco_020809-019_2Avvicinandomi a Piazza Venezia ho visto per strada enormi gabbiani che mangiavano nella spazzatura. Non avevo mai visto un gabbiano da vicino. Le dimensioni sono addirittura mastodontiche,  simili ai più grandi cani molossi, incutono timore. Si “strafogavano” di residui della “monezza” ingurgitando senza masticare. Ecco, questa  immagine mi ha fatto immediatamente comprendere quale emergenza stia vivendo Roma e quanta necessità abbia di pulizia della “monezza” e dei gabbiani, ops dei “magnaccioni”.

 

Baldassarre Aufiero, giugno 2015 – Mozzafiato Copyright

 

 

 

 

 

admin