Home / LIFESTYLE / DUE DEL GIORNO / Due socio-culturali.

Due socio-culturali.

DUE ARISTOCRATICO: i toni sono raffinati, pur se più o meno velatamente sprezzanti; è un Due dipicche per non appartenenza, che impedisce ogni possibilità di ripescaggio, salvo forse in un’altra e diversa vita con un’altra e diversa nascita. È tuttavia così elegante che non genera neppure astio; semmai rammarico, non tanto per il Due, ma per il dispiacere dell’esclusione e del non poter neppure giocare le proprie carte.

DUE BORGHESE: anche qui c’è una componente di esclusione, ma molto meno fine, anzi a volte molto grossolana e fin cafona, basata esclusivamente sulla vil pecunia, soprattutto quando sia stata accumulata in fretta (e dunque,si badi,non è ‘ricchezza’, la quale ha un’accezione positiva e non si fonda solo sul denaro).
A differenza del primo, questo non è un Due irreversibile; basta riuscire a racimolare soldi e riuscire ad esibirli (il che può essere ancora più difficile: il gusto per l’ostentazione è un fatto di-mancanza di-stile e di carattere).
A differenza del primo non è un Due solo verso il basso: un aristocratico decaduto o eccessivamente parco-e ve ne sono!-può facilmente prendere un Due Borghese, soprattutto se non riconosciuto.
@@@@@
DUE POPOLARE: è un Due che può essere poco simpatico, poiché a volte è servito con toni grevi e fin volgari, o quantomeno neutri e-quindi-tristi, per nulla stimolanti o arricchenti.
A differenza dei precedenti è rivolto principalmente all’interno della classe stessa (quasi tutte le ragazze sognano-o almeno sognavano,ma questa è un’altra storia-un principe; accontentandosi poi spesso di un insipido e pure modesto finanziatore).
@@@@@
DUE NOBILE: è il vero Due di classe, trasversale, ché la vera nobiltà non è quella del sangue o del censo, bensì quella del gesto e del pensiero, della postura e della parola.
Questo è il Due che si dovrebbe sempre prendere (e qualche volta anche dare).
Si sostanzia di toni cortesi e di un fondo comunque possibilista; di un rispetto e fin di un compiacimento per l’interesse manifestato. In fondo qualcuno mostra apprezzamento, finché non è invadente perché trattarlo male e passare per mal educati? Detto anche DUE DIPLOMATICO; in effetti i diplomatici son tutti un po’ nobili…

Il Conte, giugno 2015 – Mozzafiato Copyright

admin