Home / NEWS / Persona dell’anno Mozzafiato 2014

Persona dell’anno Mozzafiato 2014

Il 2014 è stato dedicato dal Times a tutti coloro che sono stati in prima fila per la lotta contro il virus dell’Ebola. Legandomi al tema scelto dal Times vorrei anch’io dedicare quest’anno che sta terminando a qualcuno in particolare.

In primis la mia è una dedica all’altruismo parola sempre più solitaria in questa società sempre più individualista in cui cellulari computer e mille altre cose creano paraocchi che non ci fanno vedere il mondo reale ed interagire con esso.

Tugce-AlbayrakIl nome della persona a cui voglio rendere omaggio è Tugce Albayrak una ragazza di origine turca che viveva in Germania. il 15 novembre scorso, Tugce si trova nel McDonald’s della sua cittadina quando, recandosi in bagno, nota un gruppo di ragazzi intenti a molestare due ragazze. La sua mente le dice di agire perchè quelle due ragazze sono in difficoltà e vanno difese. Il gruppetto si sparpaglia e le due ragazze sono messe in salvo. Uno dei molestatori però ritrova Tugce fuori dal McDonald’s e non ci pensa tanto a colpirla in volto. Lei cade, viene soccorsa, ma dopo circa due settimane di coma muore.

I giornali ed i siti internet l’hanno definita eroina; per me non lo è.

E’ semplicemente una ragazza che ha agito con coscienza ed altruismo. Non ha saputo essere indifferente ad un atto di viltà ed ha pagato con la sua vita. Ha pagato un prezzo sicuramente troppo alto ma ha fatto quello che chiunque dovrebbe fare e troppi pochi fanno. Aprire gli occhi, ribellarsi davanti alla violenza di questo Mondo.

Solo così possiamo augurarci un 2015 migliore e solo il dire mi sta a cuore, ci sono, voglio fare qualcosa per gli altri potrà rendere il futuro dei nostri figli migliore.

Edoardo Colzani, dicembre 2014 – Mozzafiato Copyright

admin