Home / ENOGASTRONOMIA / Bollicine sincere / Vinitaly Edizione 2014

Vinitaly Edizione 2014

Vinitaly edizione 2014…”puro delirio” il giorno dopo. 

Adriana 123

Ciao! Chi vi scrive è una sommelier professionista in piena “digestione” di emozioni, la prima fra tutte la stanchezza fisica visto che la sottoscritta è reduce da quattro lunghi giorni in servizio fieristici non-stop …la seconda? uno stato di pura esaltazione per aver dato da bere a tanti, tantissimi assetati…esaltazione e puro piacere perché partecipare in veste di sommelier al Vinitaly “è davvero cosa buona e giusta”…dulcis in fundo la gratifica personale di questi giorni di potersi soffermare a parlare a lungo con produttori competenti di mezzo mondo radunati tutti in un solo colpo e in un solo luogo e far loro giustamente assaggiare la nuova annata o l’ultimo spumante millesimato in degustazione pronto ad essere stappato solo per loro – o quasi.20140408_142329

Devo ammettere che oggi, il giorno dopo, arrivata quasi indenne a fine menifestazione – mani a parte devastate dalle continue e ripetute stappature di ottimi Franciacorta – mi sento invadere da una sorta di fierezza, seppur inconscia, di essere stata nel mio piccolo una componente di una pulsante e vitale realtà: quanti vini buoni sono stati serviti, quante belle storie ho sentito raccontare e soprattutto quante persone ho visto emozionarsi e far emozionare per quello che fanno.

Goethe scriveva ” L’eccellenza si raggiunge solo con il massimo della passione”. Ecco che allora il Vinitaly, che se ne dica in positivo o in negativo, rimane comunque una grande occasione di condividere esperienza. Pur bella o caotica che sia!

Adriana Valentini (Sommelier AIS), Aprile 2014 – Mozzafiato Copyright

admin